Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

12/04/2009


Dettaglio comunicato

Si é svolta stamattina presso l'Unità di Crisi della Farnesina, su impulso del Ministero degli Esteri e della Difesa, una riunione interministeriale per mettere a punto le attività di coordinamento, in prospettiva anche con le autorità del governo di transizione somalo, in relazione alla vicenda del sequestro del rimorchiatore Buccaneer nel Golfo di Aden, a bordo del quale si trovano, tra gli altri, dieci cittadini italiani.

Nell'area dove é avvenuto il sequestro sta operando la nave italiana Maestrale.

La Farnesina assicura attraverso la società armatrice il mantenimento dei contatti con le famiglie

dei sequestrati italiani a  bordo del Buccaneeer.

Si ribadisce anche ai mezzi di informazione l'opportunità di mantenere il massimo riserbo a tutela dell'incolumità dei cittadini italiani sequestrati al fine di favorire un esito positivo della vicenda.  


Luogo:

Roma

8897
 Valuta questo sito