Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

21/04/2009


Dettaglio comunicato

Il Sottosegretario agli Esteri, Sen. Alfredo Mantica, ha presieduto oggi alla Farnesina una riunione del Tavolo Tecnico di Coordinamento tra il Ministero degli Affari Esteri e i Rappresentanti della Federazione e delle Associazioni degli Esuli Istriani, Fiumani e Dalmati. Alla riunione, che fa seguito al Tavolo di Coordinamento generale Governo – esuli, tenutasi il 5 febbraio scorso alla Presidenza del Consiglio,  ha preso parte il Sottosegretario al Ministero dell’Economia e Finanze, On. Alberto Giorgetti. Entrambi i membri di governo hanno ribadito l’impegno dell’esecutivo in favore della tutela dei diritti degli Esuli Istriani, Fiumani e Dalmati.

Tema centrale del Tavolo tecnico è stato il finanziamento della legge 193/2004 che prevede interventi a tutela del patrimonio storico e culturale della comunità degli Esuli italiani dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia. Su questo punto, il Sottosegretario Mantica ha dato assicurazioni sull’avvio dell’iter procedurale per il rifinanziamento della legge.

Sono state altresì esaminate le possibili semplificazioni amministrative per l’erogazione dei fondi d’intesa con il Ministero dei Beni Culturali, mentre, da parte degli Esuli, è stata accolta la richiesta di accelerare i tempi di presentazione dei progetti da inserire nel piano annuale di finanziamento.

Sulle sepolture civili italiane in Croazia e Slovenia, il Sottosegretario Mantica ha ricordato che la questione è seguita con attenzione dal Ministero degli Esteri e che essa formerà oggetto di specifica trattazione in occasione delle prossime riunioni dei Comitati dei Ministri con Croazia e Slovenia. Sul tema delle restituzioni, si è convenuto di costituire un apposito gruppo di lavoro che si riunirà prossimamente per esaminare le linee d’azione concordate.

Il Sottosegretario Giorgetti, da parte sua, ha fornito aggiornamenti sui progressi compiuti nell’esame delle pratiche d’indennizzo e sui tempi di completamento di tutte le istruttorie nonché sul trasferimento degli alloggi costruiti in base alla legge 137/52


Luogo:

Roma

8930
 Valuta questo sito