Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

15/05/2009


Dettaglio comunicato
Il Ministro degli Affari Esteri, Franco Frattini, in risposta alla richiesta di assistenza umanitaria lanciata dalle autorità pakistane, ha dato indicazioni alla Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo di predisporre iniziative di emergenza per soccorrere le popolazioni pakistane in fuga dagli scontri in corso nel nord-ovest del Paese, che hanno determinato una grave crisi umanitaria.

La Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo ha concesso, il 12 maggio scorso, un primo contributo volontario per 400.000 euro in favore del Comitato Internazionale della Croce Rossa che, di concerto con la Mezza Luna Rossa pakistana, è impegnata sul terreno nella distribuzione di beni di prima necessità e nell’assistenza sanitaria.

E’ stato inoltre disposto l’invio di un volo umanitario, con partenza dalla base delle Nazioni Unite (UNHRD) di Brindisi diretto ad Islamabad, che giungerà nei prossimi giorni in Pakistan. Esso trasporterà beni per 37,8 tonnellate, costituiti da 168 tende, 10 generatori elettrici, coperte, utensili da cucina, teli in plastica e contenitori per l’acqua potabile. Il valore dell’operazione è di complessivi 360.000 euro.

Un collaboratore dell’Inviato Speciale del Ministro degli Esteri per l’Afghanistan-Pakistan, Ambasciatore Attilio Massimo Iannucci, ed un funzionario della Direzione Generale della Cooperazione allo Sviluppo cureranno la consegna del materiale in loco, per la successiva distribuzione alla popolazione bisognosa (1,3 milioni di persone), di concerto con l’Ambasciata d’Italia, le locali Autorità e l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati.

Luogo:

Roma

9039
 Valuta questo sito