Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

01/06/2009


Dettaglio comunicato
Il Ministro degli Esteri  Frattini esprime la sua profonda soddisfazione per l’approvazione a Ginevra, per consenso di tutti gli Stati partecipanti, del Programma di Lavoro della Conferenza del Disarmo. Tale risultato è particolarmente significativo in quanto giunge dopo più di dieci anni di stallo nei negoziati e rappresenta una conferma della nuova dinamica impressa alle tematiche del disarmo e della non proliferazione cui anche l’Italia, quale Presidenza del G-8, intende attivamente contribuire.
Nel  Programma di lavoro è incluso il negoziato per la conclusione di un Trattato che vieti la produzione di materiale fissile per armi nucleari (FMCT), per il quale l’Italia si è fortemente impegnata negli ultimi anni, svolgendo a Ginevra un ruolo di primo piano. Tale negoziato è particolarmente importante nella prospettiva - recentemente   rilanciata da molti  autorevoli statisti - di un mondo libero da armi nucleari ed è stato approfonditamente discusso nel corso della Conferenza sul superamento del rischio nucleare, svoltasi alla Farnesina il 16 e 17 aprile scorso.
Il Programma della Conferenza del Disarmo prevede altresì discussioni di sostanza sul disarmo nucleare, la prevenzione della corsa agli armamenti nello spazio extra-atmosferico e le garanzie  negative di sicurezza per gli Stati non nucleari. In tal modo la Conferenza del Disarmo torna a ricoprire a pieno titolo il ruolo di principale foro multilaterale per i negoziati sul disarmo, obiettivo da lungo tempo perseguito dalla diplomazia italiana.

Luogo:

Roma

9128
 Valuta questo sito