Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

02/08/2009


Dettaglio comunicato
Il Ministro degli Esteri Franco Frattini ha espresso la sua più profonda indignazione e ferma condanna per gli episodi di violenza perpetrati contro i cristiani in Pakistan. “Si tratta di azioni - ha detto Frattini – che costituiscono un gravissimo ed ingiustificabile attentato contro i diritti umani ed in particolare il diritto irrinunciabile alla libertà religiosa”. “Una violenza crudele - ha aggiunto Frattini - che rinnega i principi della pacifica convivenza, del dialogo e della tolleranza interreligiosa, principi che l’Italia ritiene rappresentino valori universali, e in quanto tali, rispettati sempre e comunque da tutti, uomini e Paesi, senza eccezione”. Il Ministro Frattini è stato già in precedenza, e più volte, anche in veste di Vice Presidente della Commissione Europea, portatore ed interprete di messaggi in difesa del pieno rispetto del diritto alla libertà di fede e della non discriminazione religiosa: in particolare in occasione degli episodi di violenza contro le minoranze cristiane nello stato di Orissa in India, nella regione di Mosul in Irak e in Somalia. “L’Italia - conclude Frattini - interverrà nei prossimi giorni presso la Presidenza dell’Unione Europea perche' l’Europa si faccia promotrice di una iniziativa politica in difesa della libertà di fede e del dialogo interreligioso, a settembre, in occasione della prossima Assemblea generale delle Nazioni Unite”.

Luogo:

Roma

9364
 Valuta questo sito