Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

17/09/2009


Dettaglio comunicato

“I soldati italiani hanno pagato un prezzo alto per la libertà e la sicurezza dell'Afghanistan, dell'Italia e dell'Europa: dobbiamo restare per dimostrare che l'orgoglio dell'Italia è sempre alto”. Così il Ministro Frattini ha commentato la strage di questa mattina a Kabul, con sei militari italiani uccisi e quattro feriti in seguito all’esplosione di un’autobomba al passaggio del loro convoglio.

“Dobbiamo fare di più per conquistare il cuore degli afghani, quelli che chiamiamo alleati, per fare terra bruciata di ogni complicità e omertà verso i terroristi”, ha aggiunto il Ministro.

Il portavoce della NATO James Appathurai ha parlato di “grande tragedia” ed ha espresso la vicinanza dell’Alleanza all’Italia, che fornisce un “importante contributo” alla missione ISAF in Afghanistan.

Nell’attentato, oltre ai militari italiani, sono rimasti uccisi anche dieci civili afghani.


Luogo:

Roma

9486
 Valuta questo sito