Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

17/09/2009


Dettaglio comunicato

Il Ministro degli Esteri Franco Frattini esprime il suo profondo cordoglio e la sua personale vicinanza alle famiglie delle vittime dei sei militari del contingente italiano a Kabul, che questa mattina hanno perso la vita a causa di un vile attentato. Il sentito pensiero del Ministro Frattini va anche ai militari feriti ed ai loro familiari, così come alle vittime afgane.

“Condanno in maniera assoluta la barbarie terrorista, che con queste azioni suicide cerca di rinnegare la volontà del popolo afgano nel cammino verso il rafforzamento della democrazia, volontà chiaramente espressa con la significativa e coraggiosa partecipazione alle recenti elezioni presidenziali.

La tragedia di oggi è il prezzo che purtroppo dobbiamo pagare per sconfiggere il terrorismo e dare il nostro contributo alla pace ed alla sicurezza internazionale.

Il ripetersi di atti terroristici contro chi è impegnato nel tentativo di aiutare il popolo afgano a consolidare le proprie aspirazioni democratiche non scoraggerà l’Italia dal mantenere fede agli impegni assunti. “È proprio in questi momenti di difficoltà che dobbiamo rimanere vicini agli afgani e non dimenticare che la nostra presenza in quel Paese è funzionale alla loro ed alla nostra sicurezza” ha aggiunto Frattini.

Restiamo convinti che il processo di stabilizzazione dell’Afghanistan, oltre alla sicurezza, debba necessariamente passare attraverso una soluzione politica condivisa con i nostri alleati e l’insieme delle istituzioni democratiche afgane.


Luogo:

Roma

9487
 Valuta questo sito