Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

23/09/2009


Dettaglio comunicato

"Mi compiaccio con il Ministro per i Beni e le Attività culturali, Sen. Sandro Bondi, e con il Ministro degli Affari Esteri, On. Franco Frattini, per avere reso possibile lo svolgimento in Italia, nella splendida cornice della Villa reale di Monza, di un forum internazionale sotto l'egida dell' UNESCO che coinvolge esponenti di più di 50 Paesi rappresentativi di tutti i Continenti". Lo afferma il premier Silvio Berlusconi in una nota. "Si tratta di un riconoscimento non solo alle ricchezze del nostro passato ma anche alla creatività italiana che trova massima espressione nel design, nella moda e, più in generale, nel made in Italy, l'espressione più moderna della nostra immagine nel mondo. Esprimo l'augurio che questo forum possa diventare, soprattutto grazie alla collaborazione della Regione Lombardia, un punto fisso del rapporto tra cultura e impresa".

Il primo Forum mondiale dell'UNESCO dedicato alla cultura e alle industrie culturali si terrà a Monza dal 24 al 26 settembre: esponenti istituzionali, imprese, attori pubblici e privati, accomunati dalla volontà di valorizzare il sicuro apporto delle industrie culturali alla crescita economica, tema di evidente rilievo nella congiuntura internazionale attuale.

Il Ministro Frattini nel commentare l’elezione dell’attuale ambasciatore bulgaro Irina Bokova a direttore dell’Unesco, ha detto che ‘’sara’ un ottimo direttore’’. Frattini ha aggiunto che l’elezione e’ avvenuta con voto segreto e ‘’credo – ha affermato il Ministro – che l’Europa non abbia espresso fin dall’inizio un candidato unitario’’, perche’ – ha ricordato Frattini – ‘’c’erano tre diversi candidati europei’’. L’Italia ha sostenuto e votato l’egiziano Farouk Hosni .


Luogo:

Roma

9511
 Valuta questo sito