Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

24/09/2009


Dettaglio comunicato

Pieno supporto al governo federale di transizione somalo e appoggio alle forze di sicurezza somale e all'AMISOM - la missione dell'Unione Africana in Somalia - per rinforzare le quali l'Italia è pronta a stanziare altri 4 milioni di euro. Sono questi i punti chiave che il Ministro Franco Frattini ha sottolineato nel suo intervento in apertura della riunione del Gruppo di contatto sulla Somalia che si è tenuta ieri a New York su iniziativa italiana, a margine dei lavori dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Il Ministro ha definito “essenziale” lo stanziamento da parte della comunità internazionale dei fondi promessi durante la conferenza dei donatori dello scorso aprile a Bruxelles e “sconfortante” il fatto che fino a questo momento solo il 15% dei fondi promessi siano stati effettivamente stanziati. L'Italia, ha spiegato, ha già stanziato i 4 milioni di euro promessi a Bruxelles e sta facendo altrettanto per altri 3 milioni promessi durante la riunione del Contact group del giugno scorso a Roma. Quindi l'annuncio dello stanziamento, nei prossimi mesi, di ulteriori 4 milioni di euro a sostegno dell'AMISOM, delle forze di scurezza e delle istituzioni somale.

L'iniziativa italiana di convocare il gruppo di contatto sulla Somalia - assunta assieme al Kenya - ha come obiettivo quello di dare maggiore visibilità alla crisi somala, fomentata dagli Shabaab, ritenuti il braccio armato somalo di al Qaida. E di richiamare alle loro responsabilità quei Paesi donatori che avevano promesso stanziamenti e aiuti e che finora non hanno onorato le promesse: dei 213 milioni di dollari annunciati lo scorso aprile a favore delle forze di sicurezza somale e di AMISOM - dei quali 183 successivamente confermati - ne risultano erogati solo 37, dei quali 5,2 milioni di dollari (pari a 4 milioni di euro) da parte dell'Italia. Alle delegazioni presenti alla riunione è stato presentato un 'Position paper' incentrato sulle proposte e le posizioni dell'Italia.


Luogo:

Roma

9514
 Valuta questo sito