Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

02/10/2009


Dettaglio comunicato

Il Sottosegretario di Stato agli Affari Esteri, Sen. Alfredo Mantica, nel quadro dell’intensificazione dei rapporti tra l’Italia ed i Paesi del nord intrapresa nei mesi scorsi dal Ministro Frattini, si è recato in visita a Copenaghen, dove ha incontrato il Segretario di Stato Permanente del Ministero degli Affari Esteri, Amb. Claus Grube, il Presidente di turno del Consiglio Artico, Amb. Lars Møller, ed il Sottosegretario aggiunto per il Clima e l’Energia, Peder Lindqvist.

Con l’Amb. Grube sono stati approfonditi dossiers comunitari, con particolare riferimento all’auspicata entrata in vigore e attuazione del Trattato di Lisbona ed alla richiesta italiana di un maggiore coinvolgimento dell’Ue nelle questioni migratorie che interessano i paesi meridionali dell’Unione. Sono state inoltre passate in rassegna le principali questioni di politica internazionale, dall’Afghanistan al nuovo concetto strategico della Nato, dalle relazioni con la Russia alla Riforma del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. In agenda anche la politica energetica, nella prospettiva dei negoziati per la convocazione a Copenaghen della Conferenza mondiale ONU sul clima, che si terrà a Copenaghen dal 7 al 18 dicembre.

Su questo specifico tema il Sen. Mantica ha avuto un più approfondito colloquio con il Sottosegretario aggiunto per il Clima e l’Energia, Peder Lundquist, centrato sul percorso negoziale a livello europeo ed internazionale e sulle prospettive della Conferenza.

Gli sviluppi in materia di Artico, si ricorda che il Ministro Frattini ha preso parte lo scorso aprile ai lavori dell’ultimo Consiglio Artico, sono stati al centro dell’incontro con l’Amb. Lars Møller. Nella riunione si è parlato anche della collaborazione con le Organizzazioni Regionali del Nord (Consiglio Artico, Consiglio degli Stati del Mar Baltico e Consiglio Euro-Artico di Barents) e fra di esse e le Organizzazioni Regionali del Mediterraneo (Iniziativa Adriatico Ionica e Iniziativa Centro-Europea), dossier a cui l’Italia annette particolare importanza.


Luogo:

Roma

9546
 Valuta questo sito