Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

PESD

Data:

04/11/2009


PESD

Il futuro delle missioni dell’Unione Europea ed il contributo italiano a tali missioni sono il tema centrale di un seminario in programma oggi e domani alla Farnesina, dal titolo “L’Italia nelle missioni civili della UE- Criticità e prospettive”.

Secondo Paese contributore comunitario dopo la Francia, l’Italia, attualmente impegnata nelle missioni in Kosovo, Georgia ed Afghanistan, ha sempre garantito nei dieci anni di missioni PESD un notevole sforzo in termini uomini, risorse finanziarie e strategie.

In vista dell’entrata in vigore del Trattato di Lisbona, potenzialmente in grado di aprire nuovi scenari alla Politica Europea di Difesa e Sicurezza, anche in Italia si è avviata una riflessione sul futuro delle missioni europee, per individuare possibili miglioramenti ed innovazioni.

Alla presenza del Sottosegretario Mantica verranno analizzate le lezioni apprese attraverso lo studio di aspetti concreti, quali il reclutamento e la formazione del personale civile. Il seminario permetterà, inoltre, di analizzare i nuovi orientamenti in materia di missioni combinate civili-militari, con particolare attenzione agli aspetti finanziari e normativi per una più fluida partecipazione italiana, in armonia con le esigenze dell’UE.

Il seminario, ulteriore tappa della strategia di public diplomacy intrapresa recentemente dal Ministero degli Esteri volta a rafforzare nell’opinione pubblica la conoscenza dei principali dossiers di politica estera, è organizzato dalla Direzione Generale per l’Integrazione Europea del Ministero degli Esteri, d’intesa con lo IAI.


Luogo:

Roma

9678
 Valuta questo sito