Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

11/11/2009


Dettaglio comunicato

"L'opzione zero" per quanto riguarda gli arsenali nucleari "non è più un miraggio politico ma un obiettivo concreto che la comunità internazionale si pone". Lo ha detto il Ministro Franco Frattini ad un convegno sulla non proliferazione nucleare svoltosi a Roma, ricordando la risoluzione Onu n. 1887 adottata sul tema, durante l'ultima Assemblea Generale delle Nazioni Unite, con un voto all'unanimità da parte del Consiglio di Sicurezza. Frattini ha sottolineato l'impegno "coerente e credibile" da sempre manifestato dall'Italia in questa direzione e rilanciato quest'anno con la presidenza di turno del G8. Il Ministro ha quindi aggiunto che l'Italia farà sentire la sua voce anche nei due prossimi appuntamenti in agenda: in aprile, a Washington, dove si terrà un vertice sulla sicurezza nucleare; e immediatamente dopo a New York, a maggio, quando si terrà la conferenza di riesame del Trattato sulla non proliferazione.

Per quanto concerne la questione nucleare in Iran Frattini ha detto che "è prematuro parlare oggi di sanzioni, ma entro la fine dell'anno l'Iran deve dare una risposta chiara e definitiva" perché non sono più possibili tattiche "dilatorie"."Mi auguro - ha aggiunto il titolare della Farnesina - che Teheran voglia raccogliere la mano ancora tesa della comunità internazionale".


Luogo:

Roma

9709
 Valuta questo sito