Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

24/11/2009


Dettaglio comunicato

Il Ministero degli Affari Esteri ha assegnato, anche per l’anno accademico 2009-2010, nove borse di studio nel quadro della Convenzione stipulata nel 2005 con la Fondazione Accademia d’Arti e Mestieri dello Spettacolo Teatro alla Scala di Milano. Le borse, di nove mesi ciascuna, saranno erogate in favore di cantanti lirici che hanno superato le rigorose audizioni dell’Accademia, provenienti da Albania, Bulgaria, Corea del Sud, Georgia, Germania, Russia e Sud Africa.

L’Accademia d’Arti e Mestieri dello Spettacolo Teatro alla Scala è un’istituzione di respiro internazionale, che svolge un ruolo primario nel settore della formazione dello spettacolo dal vivo. I circa 600 nuovi talenti che l’Accademia prepara ogni anno maturano le proprie competenze lavorando al fianco dei più qualificati esperti del settore e dei migliori professionisti del Teatro alla Scala. Il percorso formativo si conclude ogni anno con il “Progetto Accademia”, un’opera inserita nel cartellone scaligero, alla cui realizzazione concorrono gli allievi di tutti i corsi. All’ultima edizione hanno partecipato i migliori allievi della Barenboim Said Foundation in Ramallah, di nazionalità israeliana, siriana, giordana, egiziana e libanese con la realizzazione di “Sogno di una notte di mezza estate” (balletto su musica di F. Mendelssohn Bartholdy) e di “Le convenienze e inconvenienze teatrali” di Gaetano Donizetti.

Tali iniziative si collocano nell’ambito dei progetti speciali che il Ministero degli Esteri promuove per consolidare le relazioni culturali dell’Italia con altri Paesi, anche con l’obiettivo di internazionalizzare le attività di formazione svolte dai centri di eccellenza italiani, come, in questo caso, la Fondazione del Teatro alla Scala. Il Ministero si avvale così del vasto potenziale offerto dalle Università e dagli Istituti di alta formazione, per facilitare la presenza di studenti stranieri, anche attraverso la concessione di borse di studio.

Luogo:

Roma

9779
 Valuta questo sito