Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

VOLO DGCS HAITI

Data:

18/01/2010


VOLO DGCS HAITI

Nel quadro delle iniziative di emergenza già avviate su impulso del Ministro degli Affari Esteri, Franco Frattini, la Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo (DGCS) ha predisposto un volo umanitario per l’ invio di beni di prima necessità per un valore complessivo di 620.000 Euro.

L’intervento è reso possibile dal piano di ricezione e distribuzione degli aiuti messo a punto, in stretto coordinamento con l’advance team italiano operante in Haiti, dall’esperto DGCS recatosi nel Paese il 14 gennaio scorso, grazie al volo ad hoc organizzato dalla Protezione Civile

L’operazione prevede la partenza, nella mattina del 19 gennaio, di un cargo della Cooperazione Italiana dal deposito umanitario UNHRD di Brindisi diretto a Port au Prince con atterraggio previsto lo stesso martedì 19 gennaio alle 16.00 locali.

A bordo, oltre al personale della DGCS, vi saranno beni messi a disposizione della Cooperazione Italiana quali medicinali, coperte, tende familiari, set da cucina, teli in plastica, contenitori per l’acqua potabile, purificatori, biscotti energetici, nonché kit igienici ed una tenda pneumatica forniti dalla Croce Rossa Italiana, per un totale di quasi 47 tonnellate.

I beni, una volta giunti a Port au Prince, verranno presi in consegna dall’ Ambasciata d’Italia in Santo Domingo per essere trasferiti presso l’Ospedale Pediatrico gestito dalla Fondazione Rava in Port au Prince, per successiva distribuzione, sotto il coordinamento dell’ advance team italiano, alla popolazione vulnerabile colpita dal sisma.


Luogo:

Roma

9950
 Valuta questo sito