Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

12/02/2010


Dettaglio comunicato

Anche per il 2010, come in passato, il Ministero degli Affari Esteri aderisce all’iniziativa RAI “Mi illumino di meno”, giornata di mobilitazione internazionale in nome del risparmio energetico, giunta alla sesta edizione consecutiva. Questo pomeriggio, dalle ore 17.00, verrà spenta l’illuminazione della facciata del Palazzo della Farnesina e del piazzale antistante e tutto il personale del Ministero parteciperà al “silenzio energetico”, contribuendo allo spegnimento di dispositivi di illuminazione ed elettrici non indispensabili.

L’iniziativa viene diffusa sul portale “Farnesina Verde” https://www.esteri.it/MAE/IT/Ministero/FarnesinaVerde/ , che contiene le informazioni sulle iniziative di sostenibilità ambientale sin qui adottate dal Ministero, nel quadro di un Piano d’Azione per la promozione di più alti standard ambientali lanciato da alcuni mesi e comprensivo di varie iniziative ecologiche.

La partecipazione del Ministero degli Esteri alla campagna di “Caterpillar” avviene infatti nel contesto di una costante attenzione al tema dell’ecosostenibilità, che, nei suoi vari aspetti - tutela dell’ ambiente, uso razionale delle risorse, risparmio energetico – vede la Farnesina impegnata in un ventaglio di azioni, che coinvolgono sia il Palazzo dove ha sede il Ministero che le Ambasciate ed i Consolati all’ estero.

Fra le aree d’intervento si segnalano: mensa ministeriale e forniture eco-responsabili (alimenti a “km zero” ed acquisti di prodotti con etichetta “EMAS”, sistema comunitario di ecogestione e audit); raccolta differenziata di carta e plastica, già avviata presso la Farnesina e progressivamente estesa alla rete all’estero; aggiornamento dei sistemi di illuminazione (sostituzione delle vecchie lampadine con nuove a basso consumo e progressiva introduzione di sistemi automatici di accensione / spegnimento delle luci begli spazi comuni); iniziative di mobilità sostenibile (lanciate in via sperimentale iniziative quali il bike-parking ed ilcar pooling e, in collaborazione con ATAC, una campagna di abbonamenti agevolati, allo scopo di incentivare l'uso dei mezzi pubblici per il tragitto casa-lavoro); organizzazione di eventi ad “Impatto Zero” - ad esempio, nel 2009 la riunioneG8 dei Ministri dello Sviluppo con compensazione delle emissioni prodotte tramite interventi di rimboschimento in Italia ed in America Centrale; adozione di modelli a basso consumo per il parco auto.

Inoltre, al finedi rendere la Farnesinaquanto possibile "autosufficiente"per iconsumi energetici, è allo studiolarealizzazione diun impianto solare fotovoltaico sul tetto dell'edificio.


Luogo:

Roma

10040
 Valuta questo sito