Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

04/03/2010


Dettaglio comunicato

Con una cerimonia svoltasi alla Farnesina, l’Ambasciatore dell’Afghanistan, Musa M. Maroofi, ha firmato l’atto di adesione del suo Paese all’IDLO, l’International Development Law Organization, alla presenza del Capo per il Contenzioso Diplomatico del Ministero degli Esteri, Giorgio Marrapodi. L’IDLO, istituita nel 1983, ha sede in Italia e il Ministero degli Esteri è depositario dell’Accordo istitutivo dell’Organizzazione.

L’International Development Law Organization offre assistenza in materia giuridica ai Pesi in via di sviluppo grazie al sostegno offerto dai Paesi donatori, fra i quali l’Italia è in prima fila. I progetti sviluppati dall’IDLO hanno già consentito lo sviluppo degli apparati giudiziari e l’aggiornamento dei sistemi legislativi di vari Paesi nel mondo, tra cui l’Afghanistan, dove da tempo sono in corso programmi finanziati dal nostro Paese in materia di riforma del sistema giudiziario, formazione dei magistrati e promozione dello Stato di diritto.

Una volta completate le procedure di ratifica, l’Afghanistan, diverrà il ventitreesimo firmatario dell’Accordo, confermando così il ruolo dell’IDLO nel rafforzamento istituzionale di un Paese che sta avanzando nel processo di costruzione di un sistema democratico e di consolidamento della pace.


Luogo:

Roma

10103
 Valuta questo sito