Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

13/10/2010


Dettaglio comunicato
Il Ministro Frattini ha avuto stamane un colloquio telefonico con il suo omologo serbo Jeremic, per ribadire il forte disappunto Governo e l’indignazione dell’opinione pubblica italiana per i gravissimi e inaccettabili incidenti causati ieri sera a Genova dalle frange radicali della tifoseria serba, giunta in Italia in occasione dell’incontro di calcio con la nazionale italiana. Jeremic ha ribadito le scuse ufficiali del Governo serbo per i fatti di ieri sera, scuse tanto più sentite trattandosi di episodi incresciosi avvenuti in un paese come l’Italia, al quale la Serbia si sente particolarmente legata e che rappresenta uno dei principali sostenitori delle aspirazioni europee di Belgrado. Jeremic ha fatto stato che il governo serbo, una volta accertate le singole responsabilità, non esiterà ad adottare misure radicali nei confronti dei criminali che hanno provocato gli incidenti.

Luogo:

Roma

10834
 Valuta questo sito