Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

09/11/2010


Dettaglio comunicato
La liberalizzazione del sistema dei visti con la Turchia, colloqui tra Iran e Turchia per il 5 + 1 sul nucleare, il Mediterraneo sfida comune. Questi i temi affrontati dal ministro degli esteri italiano Franco Frattini e il suo omologo turco, Ahmet Davutoglu, nel corso della conferenza stampa organizzata oggi a Villa Madama. “La Turchia – ha dichiarato Frattini - è tra i candidati alla liberalizzazione del sistema dei visti, ma è un accordo che deve procedere di pari passo a quello per il rimpatrio dei migranti illegali”. Riguardo il nucleare la Turchia ha confermato la necessità di riaprire al più presto i colloqui con l’Iran. Infine focus sul Mediterraneo, definito “la grande sfida comune” per Italia e Turchia. Il Ministro Frattini ha in questo caso sottolineato l’importanza di un’azione comune per fronteggiare insieme terrorismo e immigrazione clandestina. Poi, rispondendo ai microfoni di Sky tg 24, sui rapporti tra Italia e Turchia, Frattini lancia un monito: “C’è una percezione sbagliata delle relazioni tra i due stati – ha dichiarato - Si crede che l’identità europea possa soffrire per le differenze della cultura e religione turca. Io credo che questo possa rappresentare per noi solo un ulteriore arricchimento. C’è poi una mancata comprensione di questo grande attore della scena internazionale che continua a crescere e a diventare fondamentale anche per la sicurezza europea”.

Luogo:

Roma

10949
 Valuta questo sito