Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

25/11/2010


Dettaglio comunicato

Si rende nota la seguente nomina recentemente deliberata dal Consiglio dei Ministri:

Riccardo SESSA
Ambasciatore Rappresentante Permanente
d’Italia presso la NATO a Bruxelles

L’Amb. Riccardo Sessa, attualmente Ambasciatore a Pechino dal 2006, sarà da metà dicembre il nuovo Rappresentante Permanente d’Italia presso la NATO a Bruxelles.
Nato a Massa il 23 settembre 1947, l’Amb. Sessa compie i suoi studi universitari tra Parigi e Roma dove si specializza in diritto internazionale e relazioni internazionali ed inizia una lunga attività come giornalista e docente presso Università italiane e straniere.
Entra in carriera diplomatica nel 1973 e dopo un primo periodo alla Farnesina alla Direzione Generale Affari Politici e poi presso la Segreteria Generale, nel 1977 presta servizio presso l’Ufficio del Consigliere Diplomatico del Presidente del Consiglio.
Il suo primo incarico all’estero, dal 1978 al 1981, è proprio alla Rappresentanza Permanente d'Italia presso la NATO a Bruxelles, da dove poi nel 1981 si sposta a Brasilia fino all’inizio del 1984 come Capo dell’Ufficio Commerciale dell’Ambasciata.
Tornato a Roma, fino al 1989 è Capo dell’Ufficio per i Rapporti con il Parlamento presso il Gabinetto del Ministro degli Esteri e successivamente dal 1989 al 1992 è Capo della Segreteria del Presidente del Consiglio. Nel 1992 è di nuovo al Gabinetto del Ministro degli Esteri come Vice Capo di Gabinetto; dal 1993 al 1994 è Vice Direttore Generale dell'Emigrazione e degli Affari Sociali e dal 1994 al 1997 Consigliere Diplomatico del Ministro della Difesa.
Dal 1997 al 2000 è Ambasciatore a Belgrado (rimanendo sul posto durante i bombardamenti aerei del 1999) e dal 2000 al 2003 Ambasciatore a Teheran, all’inizio della crisi in Afghanistan. Rientra a Roma nel 2003 con l’incarico di Direttore Generale per i Paesi del Mediterraneo e del Medio Oriente, coordinando, tra l’altro, la ricostruzione dell’Irak. Nel gennaio 2006 viene nominato Ambasciatore di grado e da dicembre dello stesso anno è Ambasciatore a Pechino accreditato anche a Ulanbaatar (Mongolia).
L’Amb. Sessa, coniugato con due figli, è Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica, è insignito di numerose alte onorificenze straniere ed è Tenente di Complemento dell’Arma dei Carabinieri.


Luogo:

Roma

11001
 Valuta questo sito