Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

14/12/2010


Dettaglio comunicato

Italia e Stati Uniti hanno firmato oggi alla Farnesina, nell’ambito della X Riunione di verifica della cooperazione scientifica e tecnologica, una Dichiarazione Congiunta che stabilisce i settori d’azione per il prossimo biennio: energia e ambiente, spazio e fisica, scienze della vita, tecnologie dell’informazione e comunicazione, nanoscienze e materiali avanzati. Sono questi i settori nei quali nei prossimi due anni Italia e Stati Uniti hanno deciso di rilanciare la cooperazione bilaterale, sviluppando programmi comuni, anche grazie alla definizione, da parte della Dichiarazione, di un elenco di 17 progetti di “Grande Rilevanza” che potranno beneficiare dei contributi del Ministero degli Affari Esteri.

Alla riunione, guidata per parte italiana dal Sottosegretario agli Esteri Vincenzo Scotti e per parte statunitense dal Direttore dell’Ufficio per la Cooperazione Scientifica e Tecnologica del Dipartimento di Stato, Daniel Darrach, hanno preso parte alcune delle più importanti istituzioni scientifiche dei due paesi, dall’ASI alla Nasa, dal CNR al National Science Foundation, così come prestigiose istituzioni universitarie e museali come lo Smithsonian e l’Università della California, per parte americana, e il CRUI, per parte italiana.


Luogo:

Roma

11086
 Valuta questo sito