Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

07/03/2011


Dettaglio comunicato

Il Ministro degli Esteri, Franco Frattini, ha ricevuto oggi alla Farnesina il Ministro degli Esteri israeliano, Avigdor Lieberman.

I due Ministri hanno avuto un approfondito scambio di opinioni e punti di vista sugli sviluppi in corso in Nord Africa, con particolare attenzione alla Libia, ed in Medio Oriente, che possono essere forieri di rischi ed opportunità che richiedono una gestione accorta da parte della comunità internazionale. Frattini ha in particolare ricordato la proposta italiana di un nuovo Patto fra l’ Unione Europea ed i Paesi della sponda Sud per la stabilità e lo sviluppo della regione, fondato sui tre pilastri dell’ assistenza economica, della partnership politica e dell’ inclusione sociale, evidenziando che un nuovo quadro regionale è indispensabile anche per incoraggiare gli attori strategici dell’ area ad un contributo di equilibrio e moderazione per la risoluzione delle crisi.

I due Ministri hanno inoltre discusso l’andamento del Processo di Pace, riguardo al quale il capo della diplomazia italiana ha ribadito che il ristabilimento di un clima di fiducia fra le Parti ed il rilancio della prospettiva negoziale costituiscono una priorità per la stabilità regionale, assicurando al contempo che l’ Italia intende sostenere attivamente gli sforzi a tal fine della diplomazia internazionale.

Ampio spazio durante i colloqui è stato dedicato anche ai temi bilaterali. I due Ministri hanno discusso dell’ agenda della II Sessione del Dialogo Strategico fra Italia e Israele, in calendario a Gerusalemme il 21 marzo sotto la guida dei Segretari Generali dei due Ministeri degli Esteri, e hanno approfondito la preparazione del II Vertice Intergovernativo, in programma in Italia prima dell’ estate, condividendo fra l’ altro la volontà di finalizzare nuovi, importanti Accordi in settori di comune interesse quali l’ istruzione, l’ Università, la ricerca, le politiche giovanili, la giustizia.


Luogo:

Roma

11408
 Valuta questo sito