Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

L'Italia è fortemente preoccupata per l' escalation di violenza in Siria. La Farnesina segue da vicino, insieme ai partner europei, la situazione, condannando ogni forma di violenza

Data:

26/03/2011


L'Italia è fortemente preoccupata per l' escalation di violenza in Siria. La Farnesina segue da vicino, insieme ai partner europei, la situazione, condannando ogni forma di violenza

L' Italia '' e' fortemente preoccupata per l' escalation di violenza'' in Siria e ''segue da vicino, insieme ai partner europei, la situazione'', ''condannando ogni forma di violenza''.

E' quanto sottolinea il portavoce della Farnesina, Maurizio Massari - interpellato dall' ANSA sulla situazione nel paese - auspicando '' la cessazione delle repressioni violente delle manifestazioni'' e l' adozione da parte del governo di Damasco delle riforme annunciate e attese dalla popolazione .''

Stiamo seguendo da vicino la situazione insieme ai partner europei e - spiega Massari - siamo fortemente preoccupati dall' escalation di violenza'' nel paese . Violenza che '' condanniamo sotto ogni forma'' auspicando anche ''la cessazione della repressione violenta delle manifestazioni''.

''Auspichiamo inoltre che il Governo di Damasco dia rapido e concreto riscontro alle riforme annunciate e attese dalla societa' civile, dalla cui realizzazione - conclude - potra' arrivare un importante contributo alla stabilizzazione del paese'' . Stabilizzazione '' che l' Italia, partner e amico della Siria e del suo popolo auspica fortemente''.


Luogo:

Roma

11518
 Valuta questo sito