Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

24/05/2011


Dettaglio comunicato

In relazione alla vicenda del sequestro della petroliera Savina Caylyn e ai diversi articoli apparsi sulla stampa nazionale e locale, il Ministro Frattini e la Farnesina, in particolare attraverso l’Unità di Crisi, hanno seguito in ogni momento sin dall’inizio l’evolversi degli eventi, attivando ogni canale utile – diplomatico, militare e di intelligence – per favorire la soluzione della vicenda.

E’ stato inoltre mantenuto un costante e quotidiano contatto con i familiari dei sequestrati, con i quali rappresentanti dell’Unità di Crisi e della Difesa hanno avuto piu’ incontri personali.

Il governo italiano, sulla base di tutti i dati a sua disposizione, valuterà le possibili opzioni percorribili a protezione dei propri connazionali. Si ritiene al contempo essenziale ribadire l’opportunità che da parte dei media venga osservato il necessario riserbo per non compromettere l’efficacia delle diverse iniziative istituzionali.


Luogo:

Roma

11813
 Valuta questo sito