Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

L’Italia del Risorgimento trova un posto d’onore in un museo americano

Data:

16/06/2011


L’Italia del Risorgimento trova un posto d’onore in un museo americano

Il Ministro Frattini ha firmato oggi, con il Presidente dell’American Revolution Center, professore Bruce Cole, una Dichiarazione d’Intenti sottoscritta anche dal Ministro per i Beni e le attività Culturali, Galan. La Dichiarazione d’intenti è finalizzata all’apertura di una Sezione dedicata ai rapporti fra l’Italia e i Padri Fondatori dello Stato americano e ai legami fra i due Paesi nel periodo Risorgimentale, all’interno del costituendo Museo della Rivoluzione Americana, che sorgerà a Filadelfia nelle vicinanze della Indipendence Hall.

L’iniziativa trae origine da una visita del Sen. Marcello Pera a Filadelfia e ha registrato l’interesse di varie istituzioni americane (la National Italian American Foundation (NIAF), la Library Company of Philadelphia, l’American Philosophical Society e la Historical Society of Pennsylvania).

In Italia sono coinvolti nel progetto, oltre al MAE e al il MIBAC, i Musei del Risorgimento di Torino e Roma; gli Archivi di Stato di Napoli (Fondo Filangeri e Serie del Ministero degli Affari Esteri del Regno Borbonico), di Pisa (Fondo Mazzei), di Milano (Fondo Greppi), di Torino ( lettere di Garibaldi e corrispondenza diplomatica fra il Regno di Sardegna e gli USA); la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze (documenti vari e cimeli appartenuti a Mazzei). Importante potrà essere anche il contributo dell’Archivio Storico Diplomatico della Farnesina.

L’iniziativa è destinata a valorizzare gli intensi rapporti culturali di lunga data fra i due Paesi e il contributo fondamentale, anche a livello di idee, per la formazione dell’identità nazionale americana, dei molti italiani che scelsero di vivere e lavorare negli Stati Uniti.


Luogo:

Roma

11928
 Valuta questo sito