Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Cordoglio del Ministro Frattini per la scomparsa dell’Ambasciatore Biancheri

Data:

19/07/2011


Cordoglio del Ministro Frattini per la scomparsa dell’Ambasciatore Biancheri

“Apprendo con sincero cordoglio e grande tristezza della scomparsa dell’ Ambasciatore a riposo Boris Biancheri”. Lo afferma il Ministro degli Esteri, Franco Frattini, aggiungendo che “si tratta di un’ altra grande perdita per la diplomazia italiana”.

“Biancheri è stato uno dei più brillanti diplomatici degli ultimi decenni, prosegue Frattini: nel corso di una prestigiosa carriera che lo ha visto all’ opera nelle Sedi di maggiore rilevanza e delicatezza per la nostra politica estera, fra cui Londra e Washington, e nei ruoli chiave di alta amministrazione, sino a quello di Segretario Generale del Ministero, l’ Ambasciatore Biancheri ha onorato il servizio diplomatico e il nostro Paese, coniugando il suo altissimo spessore culturale e la sua solida competenza su ogni aspetto della realtà internazionale con una profonda sensibilità istituzionale”.

“Anche negli importanti incarichi seguiti alla conclusione della sua carriera in diplomazia - sottolinea il titolare della Farnesina - che in questi anni lo hanno visto, fra l’ altro, alla guida dell’ ANSA e dell’ ISPI, l’ Ambasciatore Biancheri ha continuato ad essere un lucido, autorevole, stimato punto di riferimento per l’ intera comunità di professionisti e studiosi che si dedica alla promozione del ruolo dell’ Italia nello scenario internazionale, e ha mantenuto legami stretti e fecondi con l’ Amministrazione cui si era dedicato con passione”.

“Ai familiari di Boris Biancheri vanno - conclude Frattini – le mie condoglianze più affettuose. Perdiamo una figura di grande valore che abbiamo stimato come servitore dello Stato, studioso, e uomo di lettere”.

 


Luogo:

Roma

12073
 Valuta questo sito