Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

12/08/2011


Dettaglio comunicato

Prosegue l’ampia azione umanitaria per la cura ed assistenza sanitaria in Italia di cittadini e minori vittime del conflitto libico avviata nel mese di aprile su indicazione del Ministro degli Affario Esteri Franco Frattini, in risposta alle richieste formulategli dal Presidente del CNI, Mustafa Jalil.

Una nuova operazione, resa possibile dalla stretta collaborazione tra il Ministero degli Affari Esteri ed il Comando Operativo di Vertice Interforze, è stata lanciata quest’oggi, 12 agosto, con la partenza di un C-130 J dell’Aeronautica Militare dall’aeroporto di Pratica di Mare e destinazione Bengasi.

Assistiti dal personale della Cooperazione Italiana, faranno ritorno in patria 13 pazienti libici e 6 accompagnatori. I pazienti sono stati curati presso strutture ospedaliere della Regione Lombardia, della Regione Lazio e dell’Università degli Studi di Palermo.

Il C-130 rientrerà da Bengasi nella serata di oggi con a bordo una bambina libica (14 anni), affetta da sindrome di immunodeficienza acquisita ed accompagnata dai propri genitori, che sarà accolta e curata presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma.


Luogo:

Roma

12145
 Valuta questo sito