Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

05/09/2011


Dettaglio comunicato

Continua l’ampia azione umanitaria per la cura ed assistenza medica in Italia di cittadini e minori vittime del conflitto libico avviata nel mese di aprile a seguito dell’incontro fra il Presidente del CNT, Mustafa Jalil, e il Ministro degli Esteri Franco Frattini.

Una nuova operazione viene realizzata oggi, 5 settembre, con la partenza di un C-130 J dell’Aeronautica Militare dall’ aeroporto di Pratica di Mare e destinazione Bengasi.

A bordo 16 pazienti libici e loro accompagnatori che, assistiti dal personale della Cooperazione Italiana, faranno ritorno in patria a seguito delle cure mediche ricevute presso il San Camillo-Forlanini di Roma ed il Policlinico di Palermo.

Si tratta dell’ottava operazione nel quadro del ponte aereo realizzato tra Bengasi e l’Italia reso possibile dalla stretta collaborazione tra il Ministero degli Affari Esteri ed il Comando Operativo di Vertice Interforze.


Luogo:

Roma

12187
 Valuta questo sito