Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Incontro del Ministro Terzi con il Ministro degli Esteri tunisino Kefi

Data:

22/11/2011


Incontro del Ministro Terzi con il Ministro degli Esteri tunisino Kefi

Il Ministro degli Affari Esteri, Giulio Terzi, ha avuto stamani a Kuwait City, a margine del Forum for the Future, un colloquio con il Ministro degli Esteri tunisino, Mouldi Kefi. Dopo avere passato in rassegna col suo interlocutore i principali temi bilaterali, soffermandosi sull’ eccellente livello di cooperazione nei settori di comune prioritario interesse, il titolare della Farnesina ha espresso un caloroso augurio per i lavori dell’ Assemblea Costituente eletta il mese scorso, che si riunisce oggi a Tunisi nella sua prima seduta, e che, nelle parole del Ministro Terzi “auspico possa gettare le fondamenta di una solida architettura democratica, elaborando un quadro di regole condivise da tutte le componenti del popolo tunisino”.

“L’ Italia continuerà a lavorare per avvicinare sempre di più le due sponde del Mediterraneo” - ha affermato Terzi - evidenziando in particolare l’ impulso assicurato dall’ Italia al Partenariato di Deauville e il contributo attivo che l’ Italia intende fornire alla Politica Europea di Vicinato Meridionale”. Il capo della diplomazia italiana ha evidenziato che “gli obiettivi di sviluppo, stabilità e sicurezza regionali possono essere perseguiti solo rafforzando adeguatamente il quadro della cooperazione euromediterranea. E’ importante valorizzare appieno le potenzialità di tutti i fori esistenti, sostiene Terzi, per offrire ai Paesi dell’ area concrete prospettive di crescita e sviluppo”.

Il Ministro Kefi ha, dal canto suo, manifestato vivo apprezzamento per l’ azione svolta dall’ Italia nel favorire l’ avvicinamento della sponda Sud del Mediterraneo all’ Europa, assicurando il convinto impegno della Tunisia nei confronti delle politiche europee di cooperazione e vicinato.


Luogo:

Roma

12574
 Valuta questo sito