Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

14/02/2012


Dettaglio comunicato

Il Ministro degli Esteri, Giulio Terzi, ha ricevuto questa mattina alla Farnesina il Vice Primo Ministro e Ministro degli Esteri della Repubblica Ceca, Karel Schwarzenberg. L’ incontro ha consentito uno scambio di vedute su numerosi temi di comune interesse, sul piano bilaterale, europeo e internazionale.

Sottolineando che l’ Italia considera la Repubblica Ceca un partner importante nel quadro dell’ Unione Europea, il Ministro Terzi ha affrontato il tema delle prospettive dell’ economia europea, e ha illustrato al suo interlocutore il cammino di riforme intrapreso dal Governo italiano, soffermandosi in particolare sulle misure economiche adottate, in materia di liberalizzazioni, allo scopo di coniugare il rigore finanziario con i necessari stimoli alla crescita ed all’ occupazione.

I due Ministri hanno convenuto sulla necessità di promuovere la sempre maggiore coesione fra gli Stati membri dell’ Unione nella definizione delle politiche comuni, affinché l’ economia europea nel suo complesso si caratterizzi per il rilancio della crescita sostenibile di lungo periodo.

E’ questa - ha sottolineato il capo della diplomazia italiana - una delle sfide decisive che l’ Europa è chiamata a fronteggiare, per far sì che l’ Unione svolga un ruolo all’ altezza delle sue legittime ambizioni internazionali e rispondente alle attese degli attori globali. E’ in questo contesto - ha aggiunto Terzi - che si inquadra la viva aspettativa statunitense di un forte impegno anche da parte europea per la liberalizzazione del mercato transatlantico, colta durante l’ importante visita compiuta negli Stati Uniti la scorsa settimana dal Presidente del Consiglio Monti.

Il Ministro Terzi e il Ministro Schwarzenberg hanno altresì sottolineato l’ eccellente stato delle relazioni bilaterali fra i due Paesi, anche alla luce dei crescenti interscambi commerciali, e hanno condiviso la volontà di promuoverne l’ ulteriore rafforzamento a tutti i livelli, con particolare riguardo alle promettenti prospettive di collaborazione nei settori della ricerca e sviluppo, e della scienza e tecnologia, in virtù del rilievo strategico di tali comparti per la creazione di nuovi posti di lavoro qualificati.

Piena convergenza di vedute si è inoltre registrata fra i due Ministri circa la necessità di sostenere con convinzione la prospettiva europea dei Balcani Occidentali.

Terzi e Schwarzenberg hanno passato in rassegna i principali temi dell’ attualità internazionale, con particolare riguardo alla situazione in Siria ed alle prospettive delle primavere arabe.

Il titolare della Farnesina ha manifestato la sua forte preoccupazione per le drammatiche conseguenze, anche umanitarie, dell’ inaccettabile repressione attuata dal regime siriano contro il suo popolo, e ha ribadito la necessità di una corale mobilitazione della comunità internazionale per una soluzione pacifica e democratica della crisi siriana, da perseguire attraverso il ruolo attivo degli attori regionali, in particolare della Lega Araba, con la quale l’ Italia mantiene contatti costanti, ed il sostegno all’ opposizione siriana, incoraggiando l’ unitarietà di tutte le sue componenti.

Circa le future evoluzioni nell’ area del Mediterraneo e del Medio Oriente, vi è stata profonda sintonia fra i due Ministri circa l’esigenza sia di un’ efficace azione internazionale per la tutela dei diritti umani e della libertà di culto, che del rafforzamento del dialogo euro-arabo, fattori cruciali per promuovere la stabilità e lo sviluppo della regione.


Luogo:

Roma

12984
 Valuta questo sito