Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Incontro bilaterale del Ministro Terzi con l'omologo marocchino, Saad-Eddine El Othmani

Data:

20/02/2012


Incontro bilaterale del Ministro Terzi con l'omologo marocchino, Saad-Eddine El Othmani

Con un incontro bilaterale con il Ministro degli Esteri e della Cooperazione del Regno del Marocco, Saad-Eddine El Othmani il Ministro degli Esteri Giulio Terzi ha concluso alla Farnesina, nella tarda serata di oggi, una giornata caratterizzata da un’ intensa attività diplomatica collegata alla Nona Conferenza dei Ministri degli Esteri del 5+5 che riunisce i paesi che si affacciano sul Mediterraneo.

Ribadendo la volontà italiana di rafforzare il dialogo politico e la collaborazione con il Marocco, quale partner di fondamentale importanza nello scenario euro-mediterraneo, il capo della diplomazia italiana si è soffermato sui più rilevanti ambiti della cooperazione bilaterale, con particolare riguardo al settore migratorio e a quello energetico.

Terzi ha in particolare ricordato che il Marocco vanta la prima comunità extra-europea per numero di residenti in Italia, che ha raggiunto un elevato livello di integrazione socio-economica, come dimostrato anche dalla rilevante presenza di imprenditori marocchini nel nostro Paese: circa 55.000, al primo posto - quasi il 14% del totale - tra gli imprenditori stranieri in Italia.

In tema di energia, il titolare della Farnesina ha segnalato il forte interesse delle imprese italiane per il settore delle energie rinnovabili in Marocco.

Terzi ha infine rivolto al suo omologo marocchino l’ invito ad effettuare, nei prossimi mesi, una visita in Italia, per affrontare le più rilevanti questioni bilaterali, e promuovere il rafforzamento dei rapporti economico-commerciali fra Italia e Marocco, anche attraverso l’ organizzazione di road shows nei due Paesi.

Nel contesto della condivisa volontà di intensificare la consultazione politica bilaterale sulle principali tematiche regionali, i due Ministri hanno altresì avuto uno scambio di vedute sugli sviluppi della situazione in Siria, e sull’ impegno della comunità internazionale per favorirne la positiva evoluzione.


Luogo:

Roma

13025
 Valuta questo sito