Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

07/03/2012


Dettaglio comunicato

“Desidero - a nome delle donne e degli uomini del Ministero degli Affari Esteri - riaffermare il massimo impegno della Farnesina per la tutela e la promozione dei diritti delle donne nel mondo.” Lo afferma il Ministro degli Esteri, Giulio Terzi, alla vigilia della Giornata Internazionale della Donna.

“Dobbiamo dolorosamente constatare che ancora oggi, in molte aree del mondo, le donne continuano ad essere vittima di violenze e di inaccettabili violazioni di diritti umani fondamentali, come la libertà di espressione, il diritto ad una vita degna, al lavoro, alla salute, all’istruzione” aggiunge Terzi, che ricorda il tradizionale impegno dell’Italia: “dal 1985 siamo parte della Convenzione ONU contro la discriminazione delle donne. Siamo protagonisti alle Nazioni Unite ed in tutte le sedi multilaterali. Ricordo in particolare, prosegue il titolare della Farnesina, la Commissione sulla condizione delle donne, riunita in questi giorni a New York. L’Italia è anche in prima linea nel contrasto alla pratica delle mutilazioni genitali femminili, e sostiene fortemente il ruolo delle donne nei processi di pace e di transizione democratica.”

“La tutela e la promozione dei diritti delle donne è una fondamentale battaglia di civiltà” sottolinea Terzi: “proseguiamo il nostro impegno, nella convinzione che non può esservi un vero progresso degli Stati, né stabilità nelle relazioni internazionali, senza la piena partecipazione delle donne alla vita dei propri Paesi e senza l’ incondizionato riconoscimento dei loro diritti”.


Luogo:

Roma

13123
 Valuta questo sito