Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Incontro del Ministro Terzi con il proprio omologo austriaco, Michael Spindelegger

Data:

07/03/2012


Incontro del Ministro Terzi con il proprio omologo austriaco, Michael Spindelegger

Il Ministro degli Esteri Terzi ha incontrato oggi alla Farnesina il proprio omologo austriaco, Michael Spindelegger.

Il colloquio è stato un’importante opportunità per riprendere e rilanciare i contatti fra Roma e Vienna, a quasi tre anni dall’ultima visita in Italia del Ministro degli Esteri austriaco.

Sull’Europa, Terzi e Spindelegger hanno espresso piena coincidenza di vedute sull’opportunità di uno sforzo comune per un’agenda concreta per la crescita e le riforme, accompagnata da impegni precisi.

I due Ministri degli Esteri hanno altresì concordato sull’importanza – per i Paesi membri dell’UE – di impegnarsi affinché l’Unione si esprima “con una sola voce” nelle sedi multilaterali. Un particolare riferimento al riguardo è stato fatto alle tematiche dei diritti umani, della libertà religiosa e della Politica di sicurezza e Difesa comune.

Grande soddisfazione è stata espressa dai due Ministri anche sulla recente concessione alla Serbia dello status di candidato. Insieme a Spindelegger e Juppè, Terzi aveva indirizzato una lettera all’Alto Rappresentante Ashton per sostenere la concessione dello status alla Serbia, dove proprio domani Terzi si recherà insieme al Presidente del Consiglio Monti per partecipare al Secondo Vertice Italo-Serbo in programma a Belgrado.

Sempre in materia di allargamento dell’UE ai Balcani, il Ministro Terzi ha ricordato che l’Italia è stato il primo Paese fondatore dell’Unione Europea a ratificare il Trattato di adesione della Croazia.

I due Ministri hanno affrontato anche i principali temi dell’attualità internazionale, soffermandosi particolarmente sulla delicata situazione in Siria, Egitto e Libia, nonché sul processo di pace in Medio Oriente. Piena identità di vedute anche sulle conclusioni del Consiglio Europeo circa il sostegno alla “Primavera Araba” e ai processi di transizione democratica in corso.

Il Ministro Terzi ha colto l’occasione per aggiornare Spindelegger sugli ultimi sviluppi del caso dei due militari italiani in India, sottolineando l’importanza di mantenere un ampio e compatto fronte internazionale nella lotta alla pirateria e a sostegno delle regole che la disciplinano.

Al termine del cordiale colloquio, i due Ministri si sono dati appuntamento in Danimarca, dove si terrà nel fine settimana una riunione informale in materia di politica estera e di sicurezza comune.


Luogo:

Roma

13122
 Valuta questo sito