Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

09/03/2012


Dettaglio comunicato
Il Ministro degli Esteri, Giulio Terzi, ha espresso “viva soddisfazione” per la positiva conclusione della vicenda degli otto consulenti italiani del gruppo industriale egiziano Cleopatra, bloccati nei giorni scorsi nella fabbrica di Ain Sokha nel contesto di una rivendicazione sindacale.

“La nostra rappresentanza diplomatica nella capitale egiziana si è attivata sin dal primo momento in raccordo con l’ Unità di Crisi e con le altre competenti strutture della Farnesina e io stesso ho seguito la vicenda personalmente” ha sottolineato il titolare della Farnesina. Oltre a prestare costante assistenza ai nostri connazionali, con ciascuno dei quali hanno mantenuto contatti continui, i diplomatici italiani hanno compiuto passi a tutti i livelli sui vertici militari e di Governo egiziani, coinvolti nella gestione della vicenda.

“L’ azione della nostra Ambasciatae della Farnesina - ha dichiarato Terzi - si è rivelata determinante per la liberazione degli ostaggi, avvenuta pacificamente e senza traumi pur nel contesto di una crisi delicata e complessa. E’ un’ ulteriore conferma - conclude il capo della diplomazia italiana - del grande capitale di stima del quale l’ Italia gode a tutti i livelli in Egitto, frutto della partnership solida e duratura che ci unisce a un Paese chiave per gli assetti regionali”.


Luogo:

Roma

13137
 Valuta questo sito