Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

21/06/2012


Dettaglio comunicato
Il Ministro degli Esteri, Giulio Terzi, e il Ministro della Difesa, Giampaolo Di Paola, esprimono viva soddisfazione per la decisione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite di ampliare le funzioni della Base Logistica di Brindisi (UNLB), cui New York ha trasferito ulteriori competenze sull’attività di supporto alle operazioni di pace dell’ONU.

La decisione di oggi si inserisce nell’attuazione del piano del Segretario Generale Ban Ki-moon per il miglioramento della capacità di rapido dispiegamento dei “caschi blu” e la razionalizzazione dei costi per le operazioni di pace e di assistenza umanitaria.

La base di Brindisi si avvia dunque ad essere la più importante sede al mondo per quanto riguarda le operazioni di pace e sicurezza che coinvolgono i caschi blu. Un polo caratterizzato da una straordinaria capacità di risposta, che assicura la logistica a 17 operazioni di pace e 14 missioni politiche delle Nazioni Unite.

La decisione dell’Assemblea Generale di rafforzare il ruolo centrale che la base di Brindisi continua a svolgere nel sistema di sicurezza collettiva dell’ONU e nelle principali aree di crisi rappresenta un importante riconoscimento per l’Italia, sesto contributore finanziario al bilancio delle operazioni di pace delle Nazioni Unite e primo contributore di truppe in ambito UE.


Luogo:

Roma

13762
 Valuta questo sito