Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

24/07/2012


Dettaglio comunicato

“Gli attentati che hanno stroncato decine di vite innocenti in Iraq meritano la nostra più ferma condanna”. Lo afferma il titolare della Farnesina, Giulio Terzi, secondo il quale “non dovranno avere partita vinta quelle menti criminali che, colpendo vigliaccamente durante le festività del Ramadan, intendono interrompere con la violenza il percorso di consolidamento delle istituzioni democratiche in Iraq e mirano a minare la pacifica coesistenza fra tutte le componenti del suo popolo”.

“L’Iraq - prosegue Terzi - anche grazie al sostegno della comunità internazionale, ha compiuto in questi anni progressi importanti, tornando ad imboccare un sentiero di democrazia e di progresso sociale ed economico dal quale non può tornare indietro”.

“I drammatici episodi di queste ore - conclude il Ministro degli Esteri - ci inducono ad intensificare il nostro impegno al fianco delle istituzioni e del popolo iracheno, rafforzando il dialogo politico con Baghdad, intensificando la cooperazione economica fra i due Paesi, ed innalzando ulteriormente il profilo dei nostri rapporti con la società civile irachena, che l’ Italia è da tempo fortemente impegnataa promuovere. Proprio nei giorni scorsi un gruppo di venti giornalisti iracheni, appartenenti alle varie minoranze etniche e religiose del Paese, ha svolto un corso di formazione a Roma, finanziato dalla Farnesina, nell’ ambito di un vasto programma di sostegno alla ricostruzione civile edeconomica del nuovo Iraq che l’Italia sostiene sin dal 2003”.


Luogo:

Roma

13951
 Valuta questo sito