Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Il Ministro Terzi commenta il rapporto del Consiglio per i Diritti Umani dell'ONU sulla Siria

Data:

15/08/2012


Il Ministro Terzi commenta il rapporto del Consiglio per i Diritti Umani dell'ONU sulla Siria

"Il rapporto della Commissione d' Inchiesta ONU sui drammatici fatti di Houla costituisce un forte richiamo alla necessita' improrogabile di una corale assunzione di responsabilita' della comunita' internazionale per accelerare l' avvio di un processo di transizione politica in Siria". Con queste parole il Ministro degli Esteri, Giulio Terzi, commenta la pubblicazione del rapporto del Consiglio per i Diritti Umani delle Nazioni Unite sul massacro avvenuto a Houla lo scorso maggio."I contenuti del Rapporto - prosegue il titolare della Farnesina - confermano per la prima volta in termini inequivocabili, ad opera di un organo indipendente ed autorevole, le valutazioni di grave allarme e preoccupazione che l'Italia ha espresso da subito, e ha costantemente ripetuto in questi mesi, sui crimini del Governo di Assad"."E' infatti il regime - prosegue Terzi - che esce dall' indagine svolta come il principale responsabile del dramma nel quale e' precipitata la Siria: per essersi macchiato, con i massacri che ha perpetrato, di crimini contro l'umanita', e per avere innescato una guerra civile"."Ora e' indispensabile - conclude Terzi - che le Nazioni Unite siano messe in condizione di svolgere un ruolo veramente incisivo sulla crisi in Siria, il cui popolo ha gia' pagato un prezzo altissimo e non ulteriormente tollerabile".

 


Luogo:

Roma

14007
 Valuta questo sito