Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Attentato a Bengasi. Terzi chiama collega libico. Da Tripoli solidarietà e massimo impegno contro responsabili

Data:

13/01/2013


Attentato a Bengasi. Terzi chiama collega libico. Da Tripoli solidarietà e massimo impegno contro responsabili
Il Ministro degli Esteri Giulio Terzi ha avuto una conversazione telefonica con il suo collega libico Abdelaziz per un approfondimento dei fatti di ieri a Bengasi.

Nel corso del colloquio il Ministro degli Esteri libico ha espresso a Terzi la solidarietà del Governo e del Popolo libico per l'odioso attentato contro il Console Generale Guido De Sanctis riconfermando la determinazione di Tripoli nell'individuarne e perseguirne i responsabili.

Da parte sua il titolare della Farnesina ha assicurato che, lungo le linee nuovamente confermate nel corso della visita del Presidente Mgarief a Roma, l'Italia continuerà nel suo convinto sostegno al processo democratico e all'azione condotta dalle autorità libiche per rafforzare la sicurezza del paese anche ai fini del rilancio dell'economia libica e dell'intensificazione delle relazioni, anche economiche, tra Libia e Italia.


Luogo:

Roma

14700
 Valuta questo sito