Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Giunto questa mattina a Kilis, al confine tra Turchia e Siria, un carico di generi di prima necessità e di kit medici, inviato dalla Cooperazione italiana

Data:

16/04/2013


Giunto questa mattina a Kilis, al confine tra Turchia e Siria, un carico di generi di prima necessità e di kit medici, inviato dalla Cooperazione italiana

E’ giunto questa mattina a Kilis, al confine tra Turchia e Siria, un carico di generi di prima necessità e di kit medici, inviato dalla Cooperazione italiana allo scopo di rispondere alle urgenti esigenze umanitarie della popolazione siriana attualmente dislocata nelle zone sotto il controllo dell’opposizione.

Circa 30 tonnellate di beni e kit medici per la cura di patologie generali saranno ora distribuite, in stretto coordinamento con la Coalizione Nazionale Siriana, ai beneficiari oltre confine, prestando particolare attenzione ai gruppi più vulnerabili della popolazione, in particolare donne e bambini.

Con tale operazione, del valore di circa 192.000 Euro, si è voluto fornire un aiuto concreto alle vittime della drammatica crisi umanitaria causata dal perdurare del conflitto. In base alle più recenti stime delle Nazioni Unite, gli sfollati sarebbero ormai oltre 4 milioni – di cui oltre 1,3 milioni rifugiati nei paesi limitrofi - e le persone colpite dagli eventi bellici sono oltre 7 milioni.

La Cooperazione italiana ha finora contribuito ad alleviare le sofferenze di quelle popolazioni con numerose operazioni, del valore complessivo di circa 6,7 milioni di Euro, cui si aggiungeranno, nelle prossime settimane, ulteriori iniziative umanitarie, di ricostruzione e sviluppo, per un totale di circa 20 milioni di euro.

Luogo:

Roma

15103
 Valuta questo sito