Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Accordo tra Governo Federale somalo e Amministrazione provvisoria dell’Oltregiuba: Bonino, una tappa importante per la stabilizzazione della Somalia, siamo molto soddisfatti

Data:

29/08/2013


Accordo tra Governo Federale somalo e Amministrazione provvisoria dell’Oltregiuba: Bonino, una tappa importante per la stabilizzazione della Somalia, siamo molto soddisfatti

“E’ certamente una tappa importante per la stabilizzazione della Somalia, e ne siamo molto soddisfatti”. Con queste parole il Ministro degli Esteri, Emma Bonino, commenta da Parigi le notizie provenienti da Addis Abeba sulla conclusione dell’accordo tra il Governo Federale somalo e l’Amministrazione provvisoria dell’Oltregiuba, raggiunto sotto gli auspici dell’Etiopia in qualità di Presidente dell’Autorità intergovernativa per lo sviluppo (IGAD), l’Organizzazione regionale che raggruppa i Paesi del Corno d’Africa.

“Naturalmente non basta che vi sia un Accordo - sottolinea Emma Bonino - quello che conta, per superare le tensioni di questi mesi nelle regioni somale meridionali, è che sia concretamente applicato. Adesso ci aspettiamo - conclude la titolare della Farnesina - che le le Parti, continuando in questo spirito di collaborazione, promuovano presso i loro rispettivi sostenitori la rapida attuazione dei contenuti dell’Accordo”.

L’Italia segue con costante attenzione il dossier somalo, ora giunto ad una tappa cruciale con la conclusione di un’intesa che è stata resa possibile anche grazie al notevole impegno personale del Ministro degli Esteri etiopico, Tedros Adhanom Ghebreyesus, e del Presidente somalo, Hassan Sheikh Mohamud. In particolare, l’andamento dei negoziati è stato seguito dal Vice Ministro degli Esteri Lapo Pistelli, in rientro in queste ore da una missione nel Corno d’Africa, (Uganda, Kenya e Gibuti) durante la quale egli ha avuto anche contatti e incontri a sostegno del processo di stabilizzazione in Somalia.

Alla cerimonia di firma dell’Accordo di Addis Abeba ha partecipato anche l’Italia, in qualità di co-Presidente dell’IGAD Partners Forum (IPF). Si tratta di un riconoscimento importante per il nostro Paese che, a margine della prossima Assemblea Generale delle Nazioni Unite, presiederà insieme all’Etiopia una riunione ministeriale del Forum per ribadire sia il sostegno politico dei Partner al ruolo svolto dall’IGAD nella stabilizzazione della Somalia, che per rassicurare le Autorità somale circa il perdurante impegno dei Partner internazionali a loro favore.

Luogo:

Roma

15745
 Valuta questo sito