Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Vicenda attivista Greenpeace D'Alessandro: Ministro in continuo contatto con Ambasciata a Mosca

Data:

27/09/2013


Vicenda attivista Greenpeace D'Alessandro: Ministro in continuo contatto con Ambasciata a Mosca

Il Ministro degli Esteri Emma Bonino e' in continuo contatto con l'Ambasciata a Mosca e il Consolato Generale a San Pietroburgo per individuare una soluzione alla vicenda del Signor Cristian D’Alessandro - attivista di Greenpeace attualmente in stato di fermo a Murmansk con l'accusa di pirateria.

Su istruzioni della Titolare della Farnesina, gli Uffici diplomatico-consolari italiani in Russia stanno prestando assistenza al Signor D'Alessandro, in coordinamento con le Rappresentanze dei Paesi degli altri imputati. Il Vice Console a San Pietroburgo e' a Murmansk dallo scorso 22 Settembre per assistere il connazionale, che ha potuto incontrare trovandolo in buone condizioni psico-fisiche.

A Mosca, l'Ambasciatore d'Italia ha avuto un colloquio con il Direttore Generale del Dipartimento Europeo del Ministero degli Esteri russo, cui ha fatto presente il carattere pacifico e puramente dimostrativo dell'azione di Greenpeace ed ha manifestato la viva attesa che la situazione del connazionale possa essere rapidamente chiarita.

La Farnesina e' in costante contatto con la famiglia del Signor D'Alessandro e con Greenpeace.


Luogo:

Roma

15898
 Valuta questo sito