Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Il SS Giro partecipa al Consiglio permanente dell’Organizzazione degli Stati Americani: "Ecco come rilanciamo le relazioni con L'America Latina"

Data:

13/05/2014


Il SS Giro partecipa al Consiglio permanente dell’Organizzazione degli Stati Americani:

Il Sottosegretario Mario Giro partecipa a Washington al Consiglio permanente dell’Organizzazione degli Stati Americani, per illustrare le direttrici dell’impegno italiano nelle regione .“Gli assi della nostra politica latino americana, sono quelli indicati dal Ministro Mogherini. Si basano su realismo, cooperazione, interdipendenza, responsabilizzazione di tutti gli attori e dialogo continentale con tutti, senza pregiudiziali” ha affermato il Sottosegretario.

“La VI conferenza Italia America Latina del dicembre 2013 ha rilanciato le relazioni politiche Italia - l’America Latina. Dobbiamo dare immediata continuità e facilitare la saldatura delle relazioni politiche in previsione della Conferenza del 2015. Con l’America Latina dobbiamo anche innovare la collaborazione nelle battaglie ideali multilaterali, dal rilancio della moratoria sulla pena di morte al cambiamento climatico. L’interlocuzione con l’America Latina deve essere a 360°. Puntiamo a creare occasioni di contatto diretto con la cultura, il turismo e le imprese. Realizzeremo a fine 2014 il I Foro PMI Italia America Latina, fortemente voluto dai Paesi latinoamericani e nel 2015 l'anno dell'Italia in America Latina. Abbiamo altre eccellenze su cui puntare” ha proseguito.

Il Sottosegretario ha enfatizzato l’investimento italiano in America Centrale in risposta alla criminalità organizzata per ridurre l’insicurezza. “Nell’area abbiamo un grande programma di cooperazione giudiziaria, grazie alla nostra expertise investigativa sul crimine organizzato. Contribuiamo ad affrontare il problema delle maras che già ha riflessi anche in Italia. Intendiamo dare continuità a questo impegno e ampliarlo ai temi della prevenzione e reinserimento sociale del crimine giovanile, grazie a risorse già stanziate presso la Banca interamericana di sviluppo” ha concluso Giro.


Luogo:

Roma

18559
 Valuta questo sito