Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

​Dichiarazione della ERC sulla situazione in Cecenia

Data:

26/04/2017


​Dichiarazione della ERC sulla situazione in Cecenia

Noi, i sottoscritti membri della Equal Rights Coalition, rivolgiamo un appello pressante alle autorità federali russe, affinchè conducano un'inchiesta indipendente e credibile sulle voci di detenzione arbitraria, torture e assassini di maschi gay ad opera dei servizi di sicurezza e di altre autorità governative nella Repubblica di Cecenia. Qualora queste notizie si rivelassero credibili, esortiamo il governo russo a prendere le misure necessare per garantire il rilascio di chiunque sia stato illegittimamente detenuto ed assicurare alla giustizia chiunque ne fosse responsabile. Queste misure sono in linea con gli obblighi internazionali di rispettare i diritti umani e con gli impegni presi dal governo russo di rispettare i diritti umani di tutte le persone.

Co-firmatariAlbania, Argentina, Australia, Austria, Belgio,  Canada, Cile, Estonia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia, Nuova Zelanda, Norvegia, Olanda, Repubblica Ceca, Spagna, Stati Uniti, Svezia, Svizzera,  Ucraina, Uruguay.


24626
 Valuta questo sito