La Vice Ministra Del Re ha aperto alla Camera dei Deputati il convegno “Migrazione, accoglienza, inclusione, co-sviluppo. Il ruolo delle diaspore med-africane in Italia”
Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

La Vice Ministra Del Re ha aperto alla Camera dei Deputati il convegno “Migrazione, accoglienza, inclusione, co-sviluppo. Il ruolo delle diaspore med-africane in Italia”

Data:

15/03/2019


La Vice Ministra Del Re ha aperto alla Camera dei Deputati il convegno “Migrazione, accoglienza, inclusione, co-sviluppo. Il ruolo delle diaspore med-africane in Italia”

La Vice Ministra degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha aperto, il 14 marzo presso l'aula dei Gruppi parlamentari alla Camera dei deputati, il convegno “Migrazione, accoglienza, inclusione, co-sviluppo. Il ruolo delle diaspore med-africane in Italia”.

Promosso dal Centro italiano per la pace in Medio Oriente (Cipmo) in partnership con il centro studi e rivista Confronti, all'evento hanno partecipato anche il presidente di Cipmo, Janiki Cingoli e il direttore di Confronti, Claudio Paravati. Il convegno ha dato voce innanzitutto alle organizzazioni diasporiche, alle loro istanze e alle loro concrete esperienze sul terreno, cui i rappresentanti delle istituzioni nazionali e locali sono chiamati a dare risposta, e si propone di creare canali di contatto e di comunicazione tra le diverse istituzioni nazionali e locali, le cui iniziative talora procedono in parallelo

"C'è una tendenza internazionale irreversibile della quale la politica deve tenere conto: la comunità a cui si appartiene non è necessariamente quella di residenza. Il ponte che le diaspore creano tra mondo di origine e mondo di residenza permette un passaggio fluido a livello politico, economico e sociale. La politica deve partire dalla risorsa rappresentata dal doppio senso di appartenenza delle comunità diasporiche, che ci aiutano a conoscere meglio la vastità del mondo"- ha detto la Vice Ministra nel suo intervento di apertura. “Diaspora è casa - ha sottolineato Del Re - Le diaspore sono ampie, e fanno parte ormai della nostra comunità. Occorre comunicare un messaggio positivo su di esse" e contribuire "a una nuova narrazione, cercando di raggiungere tutti quelli che non si preoccupano di informarsi e di mettere in discussione le loro posizioni". La Vice Ministra ha infine annunciato una sua prossima visita nei Paesi del Sahel.


28010
 Valuta questo sito