Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Le competenze in materia di definizione delle strategie della politica commerciale e promozionale con l’estero e di sviluppo dell’internazionalizzazione del Sistema Paese saranno trasferite alla Farnesina

Data:

19/09/2019


Le competenze in materia di definizione delle strategie della politica commerciale e promozionale con l’estero e di sviluppo dell’internazionalizzazione del Sistema Paese saranno trasferite alla Farnesina

Il decreto-legge approvato oggi in Consiglio dei Ministri sulla riorganizzazione delle competenze di alcuni Ministeri, trasferisce al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale le competenze in materia di definizione delle strategie della politica commerciale e promozionale con l’estero e di sviluppo dell’internazionalizzazione del Sistema Paese. Il riordino comporterà, tra l’altro, l’esercizio diretto della vigilanza su ICE-Agenzia da parte della Farnesina, d’intesa con il Ministero dello Sviluppo Economico.

Grazie al nuovo assetto istituzionale, la diplomazia economica sarà sempre più al cuore della nostra politica estera e della proiezione internazionale dell’Italia. L’internazionalizzazione delle imprese e la promozione del Made in Italy si consolidano quindi come obiettivo strategico della Farnesina e della rete diplomatico-consolare italiana, sempre più al servizio delle imprese per la crescita del Paese.

Tale riforma presenta indubbi vantaggi: viene unificata la visione strategica del sostegno all’internazionalizzazione del sistema produttivo italiano e la definizione a livello nazionale delle strategie di politica commerciale, permettendo così una migliore tutela dell’interesse nazionale sui mercati esteri.

Gli imprenditori e le associazioni avranno un unico referente istituzionale per le tematiche di internazionalizzazione e politica commerciale. Attraverso la razionalizzazione della governance, si crea infatti una piattaforma unica per l’internazionalizzazione, con una maggiore integrazione delle 128 Ambasciate e degli 80 Consolati con i 78 Uffici all’estero dell’Agenzia ICE. Un’intera rete, ramificata e presente in tutto il mondo, al servizio delle imprese, che faciliterà la promozione del Made in Italy, la tutela delle nostre eccellenze e la penetrazione commerciale.


28733
 Valuta questo sito