Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Medio Oriente; telefonata Sereni con capo negoziatore palestinese Erekat

Data:

22/04/2020


 Medio Oriente; telefonata Sereni con capo negoziatore palestinese Erekat
La Vice Ministra ribadisce: Da Italia no ad annessioni unilaterali in Cisgiordania 
 
La Vice Ministra Marina Sereni ha avuto questa mattina un colloquio telefonico con Saeb Erekat, capo negoziatore palestinese per il Processo di Pace.
Ereket ha sottolineato la viva preoccupazione dei palestinesi per una eventuale annessione israeliana di parte della Cisgiordania e della Valle del Giordano, circostanza che precluderebbe ogni possibilità di dialogo israelo-palestinese in futuro.
Sereni, nel prendere atto di questa posizione, ha concordato che un passo del genere da parte del nuovo governo israeliano “sarebbe un fatto grave”.
“L’Italia – spiega la Vice Ministra – lavorerà insieme ai partner europei cercando al contempo una convergenza su questo punto anche con l’amministrazione americana. Mantenere aperto il dialogo tra le parti e rilanciare i negoziati bilaterali rimane l’unica opzione a cui il Governo italiano, in accordo con gli altri Paesi Ue, sta lavorando, nella prospettiva di una soluzione a due Stati. Al contrario, atti unilaterali rischiano di compromettere ogni sforzo di dialogo e trattativa per la pace”.
Sereni ha infine sottolineato lo sforzo dell’esecutivo in queste settimane per aiutare le istituzioni palestinesi a fare fronte all’emergenza coronavirus. In particolare, si sta lavorando per riorientare alcuni programmi già approvati della nostra Cooperazione finalizzandoli all’acquisto di materiali e farmaci, per scongiurare una grave crisi in Palestina.

39132
 Valuta questo sito