Alfano: nominato nuovo Ambasciatore in Niger. Si rafforza l'impegno dell'Italia nel Sahel
Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Alfano: nominato nuovo Ambasciatore in Niger. Si rafforza l'impegno dell'Italia nel Sahel

Data:

29/12/2016


Alfano: nominato nuovo Ambasciatore in Niger. Si rafforza l'impegno dell'Italia nel Sahel

Il Consiglio dei Ministri ha approvato, oggi, la nomina di un nuovo ambasciatore italiano in Niger, a seguito della recente decisione di istituire una rappresentanza diplomatica a Niamey. Vengono avviate contestualmente, per le vie diplomatiche, le consuete procedure di accreditamento del nuovo Capo Missione, chiedendone il gradimento alle autorità nigerine.

"L’Italia è impegnata attivamente a supportare i Paesi dell'Africa Sub-Sahariana nei loro sforzi di limitare e gestire i flussi migratori irregolari, per evitare tragedie umane, per contribuire all'allentamento della pressione migratoria verso l’Europa e sostenere l'impegno nella lotta al terrorismo e al contrasto ai traffici illeciti, a cominciare da quello di esseri umani”, così ha dichiarato Angelino Alfano, ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, che ha aggiunto inoltre:  “Attraverso l’Ambasciata d’Italia a Niamey intendiamo dare un impulso decisivo ai rapporti con il Niger e collaborare per la pace, la stabilità e il consolidamento dei processi democratici nell’area del Sahel”.

L'Italia è attiva in Niger attraverso la Cooperazione allo Sviluppo con progetti focalizzati su sicurezza alimentare, sanità pubblica e sostegno alla piccola imprenditoria, in particolar modo giovanile e femminile.


23975
 Valuta questo sito