Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Comunicato

Data:

09/05/2005


Comunicato

Il 10 e l'11 maggio si svolge a Roma, presso il complesso monumentale San Michele a Ripa, una riunione internazionale sul recupero e la conservazione del patrimonio archeologico e culturale della cittadella di Bam, gravemente compromesso dal terremoto che colpì l'Iran il 26 dicembre 2003.

La riunione sarà aperta dal Ministro per i Beni Culturali, Rocco Buttiglione, dal Vice Ministro per la Cultura della Repubblica dell'Iran, Seyed Mohammed Beheshti, dal Direttore Generale per il Mediterraneo ed il Medio Oriente della Farnesina, Riccardo Sessa, e dal Vice Segretario Generale dell'Unesco, Mounir Bouchenaki. La riunione è organizzata in collaborazione tra il Ministero degli Esteri, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, l'Unesco e l'Organizzazione iraniana per il Patrimonio Culturale (Ichto) e vi parteciperanno rappresentanti di vari Paesi, di Istituzioni internazionali (Argentina, Cina, Egitto, Iccrom, Ichomos, ecc.), di Organizzazioni non Governative e qualificati esperti.

La riunione di Roma è finalizzata a creare i presupposti per la realizzazione di un grande progetto internazionale per la ricostruzione del patrimonio culturale della Fortezza di Bam nel quale saranno coinvolti, insieme a Autorità ed esperti dell'Iran, l'Unesco, esperti ed alcuni Paesi, tra i quali l'Italia, che possiedono una particolare esperienza nel recupero del patrimonio culturale.

L'idea di far svolgere proprio a Roma questa riunione internazionale è un riconoscimento del ruolo determinante svolto dall'Italia sin dalle prime fasi del terremoto del 2003 attraverso l'invio di aiuti della Direzione Generale per la Cooperazione e lo Sviluppo del Ministero degli Esteri e di personale e mezzi della Protezione Civile italiana.


Luogo:

Roma

4177
 Valuta questo sito