Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dichiarazione congiunta sulla Libia dei Governi di Francia, Germania, Italia, Regno Unito, Spagna e Stati Uniti

Data:

25/08/2016


Dichiarazione congiunta sulla Libia dei Governi di Francia, Germania, Italia, Regno Unito, Spagna e Stati Uniti

I Governi di Francia, Germania, Italia, Regno Unito, Spagna e Stati Uniti accolgono con favore la dichiarazione del Consiglio Presidenziale libico (CP) del 24 agosto 2016 e l’intenzione del Consiglio di sottoporre una nuova lista di Ministri del Governo di Accordo Nazionale (GAN) alla Camera dei Rappresentanti. Sottolineano l’adozione unanime della Risoluzione 2259 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, che avalla il Comunicato di Roma del 13 dicembre 2015 e l’Accordo Politico libico,  sostenendo il GAN come l’unico legittimo governo della Libia e respingendo ogni contatto con istituzioni parallele che affermano la propria legittimità pur collocandosi al di fuori dell’Accordo politico. Richiamano la Conferenza di Vienna del 16 maggio 2016, in cui la comunità internazionale ha espresso unanime sostegno al Primo Ministro Fayez al-Sarraj.

I Governi di Francia, Germania, Italia, Regno Unito, Spagna e Stati Uniti auspicano la rapida trasmissione della lista dei Ministri alla Camera e fanno appello all’organo legislativo perché si riunisca al completo per votare entro dieci giorni dalla presentazione della lista, come previsto dall’Accordo politico libico. I membri della Camera sono responsabili di questi cruciali prossimi passi in vista della piena attuazione dell’Accordo, che rappresenta l’unico mezzo in grado di ripristinare la pace e la stabilità della Libia.

I Governi di Francia, Germania, Italia, Regno Unito, Spagna e Stati Uniti rimangono determinati a offrire il massimo sostegno al popolo libico, al CP e al GAN guidato dal Primo Ministro al-Sarraj nel loro impegno a favore dell’unità e della ricostruzione della Libia. Riaffermano il loro pieno supporto al lavoro di UNSMIL e del Rappresentante Speciale del Segretario Generale delle Nazioni Unite per la Libia, Martin Kobler.


23310
 Valuta questo sito