Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dichiarazione Congiunta sulla Libia degli Ambasciatori e degli Inviati di UE, Francia, Germania, Italia, Portogallo, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti

Data:

25/10/2015


Dichiarazione Congiunta sulla Libia degli Ambasciatori e degli Inviati di UE, Francia, Germania, Italia, Portogallo, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti
Tunisi, 24 Ottobre 2015
 
“Noi, Ambasciatori e Inviati dei Paesi qui sotto elencati, condanniamo fermamente l’attacco terroristico a Bengazi del 23 ottobre, che ha preso di mira una manifestazione pacifica e causato la morte ed il ferimento di numerose persone. Bengasi è cruciale per la stabilità dell’intera Libia, e quest’ultimo attacco sottolinea l’urgente necessità di una pacificazione del Paese.
 
Sottolineiamo la necessità che le parti coinvolte nel dialogo politico facilitato dalle Nazioni Unite finalizzino subito un accordo politico. La Libia ha bisogno di un Governo di Concordia Nazionale che possa rappresentare e proteggere tutti i Libici. Sottolineiamo che non c’è soluzione militare all’attuale crisi in Libia.
 
Facciamo appello a tutti i Libici affinché mettano da parte le loro differenze, si impegnino nel dialogo per risolvere i loro contrasti politici, ed avviino l’impegnativo lavoro per restituire alla Libia pace, stabilità e prosperità. Ribadiamo che solo attraverso l’unione il terrorismo può essere contrastato e la violenza fatta cessare.
 
Gli Ambasciatori e gli Inviati Speciali per la Libia di Unione Europea, Francia, Germania, Italia, Portogallo, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti”.

21499
 Valuta questo sito