Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dichiarazione del Governo italiano sulla scoperta di fosse comuni a Tarhouna, Libia

Data:

16/06/2020


Dichiarazione del Governo italiano sulla scoperta di fosse comuni a Tarhouna, Libia

Il Governo italiano esprime sgomento per la recente scoperta di numerose fosse comuni nell'area di Tarhouna. Richiamando le dichiarazioni del Segretario Generale dell'ONU Antonio Guterres, dell'Alto Rappresentante dell'UE Josep Borrell e della Missione UNSMIL, l'Italia chiede che sia avviata un'indagine indipendente e trasparente affinché vengano individuati e puniti i responsabili. L'Italia richiama tutte le parti coinvolte nel conflitto in Libia al pieno rispetto dei diritti umani e del diritto internazionale umanitario.


39524
 Valuta questo sito